Cellula e microscopio

Infiniti piccoli mondi che ci circondano

 

Come studiare ciò che i nostri sensi non mostrano, per esempio la struttura dei tessuti del corpo umano, la forma delle cellule vegetali, gli animali “invisibili” che brulicano in una goccia d’acqua?

Per costruire le sue teorie la scienza ha bisogno di dati che si possano vedere, toccare e sentire. Per questo gli scienziati progettano macchine per migliorare i sensi, e il microscopio è tra le più antiche e importanti.

Proiettare l’immagine catturata dal microscopio offre lo stupore di un intero mondo di scoperte inattese. L’animatore asseconda proposte e curiosità potendo preparare al momento i vetrini; i ragazzi non ricevono passivamente un racconto o una fotografia, ma sono protagonisti di un’esperienza che trasmette loro una positiva sensazione di controllo. Le immagini possono essere comprese meglio con l’aiuto di modelli tridimensionali della cellula.

 

In questo percorso: 
Significato e importanza del microscopio
Confronti tra aspetto macroscopico e microscopico
Caratteristiche principali ed elementi costitutivi della cellula
Cellula vegetale e cellula animale
Riflessioni e intuizioni sugli elementi invisibili con cui l’uomo interagisce
 

 

Durata:
120min.
 
Dove:

al Centro Img  e nelle Scuole

 
Età:
Scuola Primaria
 
Consigliato anche per disabili motori, non udenti accompagnati
Powered by ExtStore Advanced Portfolio